Giochi di Ruolo

In un gioco di ruolo i partecipanti impersonano dei personaggi che vivono incredibili avventure in un mondo simulato, seguendo le regole del gioco e al tempo stesso dando libero sfogo alla propria immaginazione. La vera novità introdotta dal gioco di ruolo è proprio l'inserimento dell'immaginario come "campo di azione". La sessione di gioco non si svolge su di un tabellone, ma nella mente di ognuno dei giocatori. Per calcolare le probabilità di successo di un'azione, nella maggior parte dei giochi di ruolo vengono utilizzati dei dadi. Di solito, i personaggi sono riuniti in un gruppo, chiamato a collaborare per risolvere una 'quest', una missione. Uno dei giocatori assolve la funzione di narratore, o di 'arbitro' della partita: tiene le redini del gioco e guida i giocatori attraverso la storia. Il narratore descrive lo scenario e interpreta i personaggi secondari, i nemici e gli antagonisti. Deve essere flessibile, capace di improvvisare per integrare il proprio canovaccio per l'avventura con le idee, le azioni e le interpretazioni dei giocatori, senza che questi ultimi si trovino "costretti" a seguire passo passo la trama. Come in tutti i giochi conta molto l'affiatamento che si crea nel gruppo.
Le partite non hanno un limite di tempo; possono durare poche ore, oppure, sessione dopo sessione, per mesi, anni o addirittura decenni.

Di seguito alcuni dei principali giochi di ruolo che potrete provare durante la manifestazione GiocaTorino: L'unico anello, Cthulhu, Dark Heresy, Runequest 2, Sine Requie, Path Finder, Non cedere al sonno, Pure Check 2.0.